LOADING...

Cibus Alius

San Valentino: alibi per concedersi qualcosa in più…anche a tavola

14 02 2017 | Articolo di:

San Valentino: sacrosanta festa degli innamorati che da buoni profeti auspichiamo si sviluppi per 365 giorni l’anno ma poi puntualmente ci concediamo, diciamolo anche piacevolmente, ai cliché dei rituali dei perfetti innamorati, tentando di recuperare tutto in un singolo giorno.

E indovinate un pò il cliché più aulico qual è? “Cara, questa sera andiamo a cena…”

Eh già… fiori a casa, magari un bel regalo, nel preludio dell’onnipotenza ci giochiamo anche un gioiello ma l’asso piglia tutto della giornata è proprio quello che mettete in tavola: è lì che vi giocate, in tutto e per tutto, la conclusione della mistica ricorrenza. Cerco di spiegarmi in termini calcistici per agevolare la comprensione ai maschietti: il cibo giusto potrebbe essere “l’assist che vi permetterebbe di sigillare il risultato”!

In questa giornata il cibo deve spogliarsi della sua semplicità ed immolarsi nella tortuosa strada della seduzione: ma esistono effettivamente i cibi afrodisiaci?

La frigida madre scienza ammette che indubbiamente ci sono dei legami stretti tra  il cibo e il desiderio sessuale, da intendersi meramente come la presenza di sostanze stimolanti e proprietà vasodilatatorie. Ma non ci facciamo abbattere da questa sentenza scientifica e cerchiamo di addobbarla con una carrellata dei cibi afrodisiaci di maggiore tendenza.

Il termine afrodisiaco ritrova le sue origine nella dea Afrodite, dea che proprio grazie alla sua indiscussa bellezza e misteriosità, si è guadagnata la rappresentanza di tutto ciò che sia in grado di esaltare, effettivamente o mitologiacamente, il desiderio e la conseguente prestazione sessuale.

Ai primi posti della classifica ritroviamo sicuramente la cioccolata, che contiene feniletilamina la stessa sostanza che produce il nostro cervello quando ci innamoriamo e che al contempo favorisce la produzione delle endorfine responsabili del piacere, gli zuccheri semplici che innalzano il livello di serotonina nel sangue che agisce sul tono dell’umore migliorando e ottimizzando la capacità del nostro organismo di adattarsi a situazioni stressanti.

Fin dai tempi dei greci e dei romani, il fico venne proclamato partigiano della virilità; il melograno è il frutto dell’amore, contrariamente a falsi miti popolari;  mentre il miele è il patrono indiscusso dell’energia sessuale.

E ancora le ostriche ricche di dopamina amica del desiderio, zinco che agevola la produzione di testosterone e glicogeno per stimolare la contrazione muscolare; non ultimo il salmone e il suo omega 3 per favorire il buon umore.

Per chi poi quel giorno, vuole e/o deve tentare il tutto e per tutto ci sono tartufi, crostacei, corni di rinoceronte, pinne di pescecane e testicoli di tigre.

Molte spezie come lo zafferano, il chili,  la cannella, la noce moscata e non ultimo il peperoncino per aggiungere una nota piccante alla serata. Occhio, ho detto una nota piccante quindi non caliamo di certo, ad esempio, la ‘nduja con: ottima pietanza calabrese, che però oltre ad essere”pesantuccia”, potrebbe causare altresì l’anestesia del palato, cosa a cui non tutti possono essere preparati… specialmente in questa occasione.

E non certo ultimo, un buon vino: dal sapore frizzantino o deciso che sia. Anche qui una piccola raccomandazione alla moderazione. E’ vero che questa inebriante bevanda deve inibire quei freni che ostacolerebbero il defluire della serata nel pieno della spontaneità ma è anche vero che la linea sottile tra l’essere brilla e il sonno profondo è uno schioppo di dita, specialmente per una donna.

Quindi, lasciamoci prendere dai veri e falsi miti del cibo afrodisiaco, non esasperiamo alcun genere di consiglio o informazione, scegliamo un menù semplice o raffinato, sediamoci ad una tavola debitamente apparecchiata e contornata da giuste note musicali, affinché anche gli altri sensi non si sentano discriminati e poi… bhè a questo punto sappiate che l’epilogo della serata dipende da voi………

Buon San Valentino a tutti!

Ilaria Mangieri©Cibus alius

Commenti

Tag: , , , , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi