LOADING...

Cibus Alius

Questione di vino…questione di appartenenza…

13 02 2017 | Articolo di:

Eh si! Si tratta di appartenenza, come la terra in cui nasci, la famiglia che ti accoglie, la cultura del tuo popolo, la gente che vivi, il cibo che, sin da piccolo, impari a mangiare e non ultimo e meno importante il vino che bevi!

Certamente, anche il vino è una questione di appartenenza.

Penso che il nettare degli Dei sia nato con me e chissà quanti di voi si ritroveranno in questo mio piccolo racconto di legame affettuoso verso il vino.

Ho dei ricordi davvero lontani, quasi sognanti, di quando da piccola, mio padre con i suoi familiari si accingevano a riprodurre quella che sarebbe stata una bevanda simile al vino, il famigerato vino casalingo!

Un pò come quello che bevevano gli antichi Romani.

Io e i miei cuginetti, al momento della pigiatura, correvano verso l’enorme vasca a spillare e trangugiare  succo di uva, eccitati di poter vestire i panni degli adulti.

Con il tempo ho imparato ad assaporare e sorseggiare ed ho capito che ciò che mia nonna mi permetteva di bere a tavola non era proprio vino.

Di una cosa son certa ho  impresso nel mio DNA un mood: il piacere di bere una buona bottiglia di vino a tavola, il piacere di meditare  e la convinzione che mi appartenga proprio come se fossi nato con lui.

Crescendo è aumentata la voglia di saperne di più su questa bevanda che porta piacere, leggerezza e spensieratezza, conseguendo il titolo di sommelier.

Mi sono illusa scioccamente che saperne di più ne avrebbe cambiato l’approccio .

Sicuramente ho affinato i sensi, migliorato la tecnica di degustazione, ma il sentimento che mi lega ad esso è una questione di profumi, ricordi, sensazioni, emozioni, momenti, appartenenza.. è come dire: Il vino o ce l’hai o non ce l’hai, lo ami o lo detesti…

Mariangela Russo©Cibus alius

Commenti

Tag: , , , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi