LOADING...

Cibus Alius

La classifica del Restaurant & Bar Design Award alla sua 8^ edizione fa discutere

13 02 2017 | Articolo di:

Quando si parla di cibus-location, l’illustre Restaurant & Bar Design Award è la competizione che a livello globale detta legge nel mondo del Food & Beverage.

Vengono messi a concorso: ambientazioni, design, originalità e atmosfera dei locali, senza dare alcun cenno a cibi, preparazioni, gusti, ecc.

Nel 2016 vince la rassegna il German Gymnasium di Londra, locale dalla rievocazione decisamente post-industriale. Creato nel 1865 dalla German Gymnastics Society, si è affermato l’anno successivo perché location in voga durante i giochi olimpici tenutisi a Londra. I suoi due piani, gli spazi ben distribuiti e, forse, un design retrò, hanno permesso al German Gymnasium di aggiudicarsi il 1° posto in classifica.

Da quando è esplosa la notizia, lettori e lettrici si sono scatenati nell’esprimere giudizi non proprio carini sulla scelta del Restaurant & Bar Design Award: ma provando a guardarlo meglio forse i giudici non si sono proprio sbagliati!
E’ in Spagna, invece, il bar più bello del mondo! E’ il Blue Wave di Barcellona. Descritto come un inno all’energia, i clienti possono tuffare la propria vista nel bianco e blu dei mosaici della sua facciata fino a confondersi con le acque del porto di Barcellona. Le forme geometriche e le rievocazioni marine post moderne del Blue Wave sono degnamente esaltate dalla sua location nella famosa One Ocean Club Port Vell.

L’illuminazione del Wu Taijo Restaurant di Milano colpisce la giuria del Restaurant & Bar Design Award. Sebbene sia un ristorante della cucina tradizionale cinese e giapponese, è l’unico ristorante italiano premiato. Italiano perché oltre a trovarsi in Italia è stato progettato dall’architetto italiano Maurizio Lai.

 

Altri particolari hanno attratto le giuria del Restaurant & Bar Design Award, questa volta a farla da padrone è il soffitto del Nanchino in Cina.

Per “la migliore identità” si afferma El Moro a Mexico City. La sua immagine bianco-azzurro, le scritte tradizionali degli ingredienti sul muro e l’arredo in stile messicano, rivisitato dal legno sbiancato, hanno dato a El Moro i numeri per affermarsi in questa rassegna internazionale.

E ancora, premiato il locale in stile pop-up il Kino di New York.

Per le “Migliori Superfici d’Interno”, il riconoscimento va a Tapas Bone Sort di Barcellona.

L’accattivante stile vintage ha permesso al Thaikhun di Oxford di aggiudicarsi il riconoscimento di “Miglior Streeth Food”.

Il “Miglior Esterno” va al Torchy’s Tacos di Austin (USA).

Il premio “Miglior Cafè” va a Melbourne al Kitty Burus.

A giudicare dai commenti dei lettori, le scelte del Restaurant & Bar Design Award sono opinabili… del resto l’arte è ciò che ispira il cuore, i sensi e ognuno ha i propri!

 

Adriana Avallone©Cibus alius

Credits\Links:  Restaurantandbardesignawards

 

 

Commenti

Tag: , , , , , , , ,

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi